Redazione

Si è spenta Michelina Cimino. A gennaio avrebbe compiuto 107 anni.

Sazia di giorni, si è addormentata nel Signore Michelina Cimino. Lo partecipano le Suore Figlie di Gesù Crocifisso, i familiari, quanti l’hanno conosciuta e amata. Il funerale sarà celebrato presso la parrocchia di San Paolo, in Olbia Sabato 9 dicembre alle ore 16,30. Il feretro sarà tumulato nel vecchio cimitero cittadino. (Ag. La Pax)

A gennaio prossimo avrebbe compiuto 107, Michelina Cimino, nata il 28 gennaio 1911, sorella dell’indimenticabile parroco di Olbia don Cimino. A suggellare il suo amore per il Cristo, il destino ha scelto per la sua dipartita il giorno dell’Immacolata concezione. Quando compì 105 anni, durante la festa, circondata da tanti bambini che le rivolgevano domande sulla longevità, lei dava un’unica risposta: “Pregare tanto e dire sempre Gesù ti amo”.  In suo onore, insieme a don Cossu, don Spano e don Pala, rettore del Seminario di Tempio, fu celebrata una messa speciale il vescovo della diocesi, mons. Sebastiano Sanguinetti.

Michelina Cimino (foto di Pino Corso) e alcuni momenti della festa per il suo 105° compleanno.

Nella casa di riposo San Giuseppe, dove viveva, per anni è stata coccolata quotidianamente dalle suore dell’ordine delle Figlie di Gesù Crocifisso. Ma un po’ tutta  la comunità golfarancina l’aveva adottata. Michelina Cimino, originaria di Castelsardo, oltre a vivere vicino al suo famoso e dinamico fratello, riferimento religioso di diverse generazioni di olbiesi da parroco di San Paolo, era stata una giovane maestra d’asilo.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp